Rapporto dell'attività radio-meteorica a 143.050 MHz registrata nel mese di Settembre 2018 dalla stazione RALmet di Senigallia (AN, Italia).
- Osservazione Radio Meteore

RadioMeteore @ 143.050 MHz: Settembre 2018

Attività del mese – Stazione RALmet (Senigallia, AN, Italia)

Nessun fenomeno di rilievo è stato registrato nel mese di Settembre. Dettagli sulla tecnica e sulla strumentazione utilizzata sono reperibili nella pagina http://blog.radioastrolab.com/radiometeore/.

Attività radio-meteorica nel mese di Settembre 2018 registrata dalla stazione RALmet alla frequenza di 143.050 MHz (segnale trasmesso dal radar francese GRAVES).
Attività radio-meteorica nel mese di Settembre 2018 registrata dalla stazione RALmet alla frequenza di 143.050 MHz (segnale trasmesso dal radar francese GRAVES).
Conteggio del numero di radio-meteore per ora nel mese di Settembre 2018.
Conteggio del numero di radio-meteore per ora nel mese di Settembre 2018.

La variazione giornaliera della potenza (media) del rumore radio (entro la banda di misura) è mostrata nella seguente figura. Durante i mesi estivi il livello del rumore di fondo in banda VHF è relativamente elevato, con frequenti interferenze da E-sporadico.

Potenza media del rumore in una banda di 600 Hz, centrata sulla frequenza 143.050 MHz del trasmettitore radar.
Potenza media del rumore in una banda di 600 Hz, centrata sulla frequenza 143.050 MHz del trasmettitore radar.

Seguono i conteggi mensili dei radio-echi ipodensi e iperdensi, dei “radio-bolidi” (gli eventi con energia superiore a 0.1 J) e le durate giornaliere delle radio-meteore, parametro proporzionale alla massa degli oggetti extraterrestri che, impattando con l’atmosfera superiore, originano le tracce ionizzate radio-riflettenti.

Conteggio dei radio-echi iperdensi e ipodensi, dei "radio-bolidi" e della durata totale giornaliera degli eventi, proporzionale alla massa del materiale extraterrestre entrato in atmosfera.
Conteggio dei radio-echi iperdensi e ipodensi, dei “radio-bolidi” e della durata totale giornaliera degli eventi, proporzionale alla massa del materiale extraterrestre entrato in atmosfera.

I seguenti spettrogrammi documentano le strutture e l’evoluzione nel dominio della frequenza dei radio-echi più significativi del mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *